Se ti piace questo Blog ...VOTALO !

Per partecipare alla trasmissione " DIMENSIONE AUTORE " a RADIO ITALIA 1

Per partecipare alla trasmissione " DIMENSIONE AUTORE " a RADIO ITALIA 1
scrivi una e - mail a : milanese_giorgio@yahoo.it

sabato 25 aprile 2009

Trasmissione del 21 aprile 2009



In questa interessante puntata abbiamo presentato ai radioascoltatori per la prima volta la poetessa e scrittrice Gloria LARINI che ci ha gratificato con la sua presenza per due importanti motivi : il primo è un atto d'amore nei confronti della cultura , perchè Gloria Larini ha partecipato alla nostra trasmissione venendo in treno dalla lontana Piombino , facendo tappa a Pisa da amici. Secondo è averci regalato con il suo indubbio talento letterario , una serata indimenticabile facendoci ascoltare le sue liriche e la sua narrativa attraverso la presentazione di quattro libri , uno più bello dell'altro.Gloria Larini si è laureata in lettere classiche e in filosofia ed è insegnante di materie letterarie e latino. Fin dai primi scambi di opinioni sulla poesia contemporanea con Laura Scaramozzino, è nato un dibattito vivo, colto, profondo e molto interessante. Gloria ci ha letto poesie tratte dal suo libro " I fiori della ginestra " pubblicato da Edizioni del Leone.Le abbiamo chiesto il perchè di questo titolo e ci è stato risposto che spesso le sue poesie sono molto tristi, attraversate dal dolore, ma anche dall'amore per l'esistenza. L'animo umano deve trovare sempre la forza di reagire, perchè la vita va amata comunque in tutte le sue sfaccettature. Il richiamo alla ginestra è dovuto al simbolo che questa pianta rappresenta : la lotta dell'uomo contro il dolore e la morte.Gloria , ci ha poi letto delle liriche tratte dal suo primo libro di poesie " Climax " pubblicato da EDI CLUB.Condividiamo in pieno ciò che scrive di lei il critico letterario Biagio Fichera :" Gloria Larini, attraverso i suoi versi riesce a suscitare nel lettore una profonda riflessione sul valore magico della parola. Attraverso ogni rigo,noto , un sapore di classicismo con un linguaggio abbastanza moderno, usa l'endicasillabo e questo rende tutta l'opera di un certo spessore poetico e culturale." Stupendo e colmo di profonda tenerezza è il suo terzo libro " Belli i tuoi occhi " pubblicato dall'editore Nicola Calabria,dove ci presenta una silloge colma di sensazioni vibranti e palpitanti d'una madre che aspetta un bambino. Bellissime le due liriche " Affronterai la vita " e " Nascita " dove si coglie tutta la tenerezza che solo una mamma può sentire e descrivere, quando aspetta e nasce il suo bimbo. Gloria ha poi concluso la sua intervista, presentandoci un suo quarto libro dal titolo particolare " HODOIPORIKA'" pubblicato da Proposte Editoriali, praticamente un viaggio reale fatto in Grecia, dove la poetessa ha immortalato sulla carta diverse località turistiche decantandone la bellezza e rivivendo nei versi le atmosfere epiche di antiche battaglie. Attraverso le sue liriche sembra infatti rivivere la cultura classica dei poemi omerici. Conclude il suo libro con un nostalgico saluto alla Grecia, una terra che la vedrà ritornare in epoche successive con crescente entusiasmo. Così come noi conduttori e i radioascoltatori di Dimensione Autore ,ci auspichiamo che Gloria torni ancora a trovarci per incantarci ancora con la sua toccante poesia.

Il secondo ospite della serata è stato il poeta Giuseppe Lasco, in arte LASKO, un personaggio semplice e generoso che per la terza volta viene a trovarci nel nostro studio a Dimensione Autore . I radioascoltatori hanno avuto più volte apprezzato il Lasko musicista e il Lasko poeta, un po’ ermetico nei suoi versi a volte di difficile interpretazione in prima lettura, ma a rileggere le sue liriche con dovuta attenzione, si scopre nelle sue parole rabbia e tenerezza , malinconia e tristezza e si coglie in tanti piccoli dettagli una grande sensibilità che guarda sempre all’evanescenza e alla leggerezza della specie umana. Lasko ha scritto una silloge di poesie “ Favole inclinate “ pubblicato da Edizioni Angolo Manzoni di Torino e condividiamo la figura artistica che traccia di lui nella prefazione del libro Marina Maruzzi : ……Lasko è uno di noi e come tale ne possiamo immaginare quell’insieme di pensieri e di atti, di volizioni e di coazioni, di libertà e di costrizioni che chiamiamo vita. Vita, quella di Lasko, ben nota a chi scrive, che tuttavia non riesce ancora a penetrarne con appagante volontà di comprensione l’alchemica traduzione poetica. Leggere le ‘favole inclinate’, le impressionistiche affabulazioni, le immagini di parole di Lasko, significa, infatti, esperire una sorta di comunicazione trans-logica, quasi divinatoria, difficilmente riconducibile all’uomo, all’amico che si è soliti frequentare nella quotidianità…….In sintesi si può definire la necessità di espressione poetica di Lasko, una necessità prepotente che si esprime in liriche che sono squarci di versi, sorta di lampi semantici, che rischiarano la complessità dell’esistenza.

Vedi filmati su YOU TUBE DimAutore.

Nessun commento:

Posta un commento