Se ti piace questo Blog ...VOTALO !

Per partecipare alla trasmissione " DIMENSIONE AUTORE " a RADIO ITALIA 1

Per partecipare alla trasmissione " DIMENSIONE AUTORE " a RADIO ITALIA 1
scrivi una e - mail a : milanese_giorgio@yahoo.it

sabato 21 novembre 2009

Trasmissione del 17 novembre 2009


Serata di grande interesse con la scrittrice venuta da Parma SERENA BIAGINI e con la giovanissima scrittrice di racconti Noir- Gothic Turin, VALENTINA CAVALLARO di Torino.
Siamo molto gratificati di avere avuto nei nostri studi la scrittrice Serena Biagini perchè oltre ad apprezzarla molto per le sue doti di scrittrice, siamo rimasti molto colpiti insieme ai radioascoltatori per la sua profondità di pensiero e per quanto ci detto sul lavoro che lei svolge,che l’ha portata a riflettere sulle storie di vita collegate ai vissuti emotivi delle persone, riflessioni che ha esternato in numerosi articoli su riviste e quotidiani e presentato relazioni a congressi scientifici.
Ha partecipato, come esperto nelle scienze Psicosessuologiche a varie trasmissioni televisive sulle reti toscane.
La nostra gradita ospite ha pubblicato diversi libri “Il trauma delle separazioni difficili”; Biagini Serena cap. sesto: la conflittualità distruttiva dei genitori e la risonanza sui figli. (Maggio 2003) A cura di R.Giommi I.R.F. di Firenze
“La storia di Lu” Edito A.P.E.D. 2006 e “La fortezza di vetro” Edito Kimerik 2008.
Abile nell'uso dello stile, Serena si rivela un'ottima narratrice e sa restituire, con personali accenti, qualsiasi emozionalità gli episodi emanino, sempre intimamente vissuti con commossa intensità.
Lo stile è equilibrato, sobrio, quasi cristallino, così i personaggi nascono plasmati dentro la stessa materia letteraria e conducono il lettore a vedere con i loro occhi.Abbiamo chiesto a Serena di tornare a trovarci per fare una importante puntata sulle esperienze legate al suo lavoro.

Come secondo ospite abbiamo avuto nei nostri studi Valentina Cavallaro , giovanissima scrittrice che ho avuto il piacere di conoscere in un salotto letterario al Circolo dei Lettori di Via Bogino 9. Valentina ci ha presentato il suo libro " Racconti tratti da un Moleskine " ispirandosi al famoso tacciuno nero, che già nel corso dell' Ottocento era stato il fedele compagno di grandi artisti come Van Gogh, Hemingway Chatwin. Valentina ha fatto del Moleskine l'emblema del suo libro in quanto è sempre stata affascinata dai cafè letterari parigini, ritrovo dei suoi beneamati artisti bohémiens, per i quali labile era il confine tra genio e follia. I racconti di Valentina, sono ambientati a Torino, città che insieme a Praga e Lione forma un triangolo magico esoterico. La nebbia caratteristica di Torino è il suo marchio di fabbrica che la fa sembrare la Londra di Sherlock Holmes e Wattson.
Valentina dice che spesso i suoi racconti sono definiti noir, per i temi trattati, ma lei precisa che per noir si intende il genere poliziesco francese , mentre conia per i suoi scritti un genere tutto suo che ha chiamato Gothic Turin in quanto gotica è l'anima, il fulcro dei suoi racconti nei quali si trovano personaggi che da situazioni quotidiane giungono a spingersi sino al punto di non ritorno, ritrovandosi in situazioni estreme.

2 commenti:

  1. Valentina Cavallaro26 novembre 2009 07:16

    Buongiorno a tutti,
    partecipare alla trasmissione "Dimensione autore" è stata una esperienza bellissima e anche molto emozionante, è stata la mia prima "incursione" in una radio, e sentire a posteriori la mia voce devo ammettere mi ha fatto un certo effetto...
    Volevo ringraziare di cuore Giorgio per avemi invitata e Laura per aver "prestato" la sua bellissima voce ai miei racconti.
    Grazie mille...
    Valentina Cavallaro

    RispondiElimina
  2. Grazie Valentina per il tuo commento.
    Per me e Laura è stato un piacere averti nostra ospite a Dimensione Autore. Sono contento che ti è piaciuta questa esperienza , che ti chiediamo di ripetere nel mese di gennaio 2010.
    Continua a seguirci e benvenuta nella grande famiglia del Club dei Cento di Dimensione Autore.
    Ciao Giorgio e Laura

    RispondiElimina